«Sessismo in libro per bimbi? Nessuna maestra si è lamentata»

E’ polemica sul libro i “Verbi canterini” un libro didattico per le scuole dell’infanzia pubblicato nel 2006 da una piccola casa editrice di Bussolengo (Verona), la Mela Music. Come scrive Davide Orsato a pagina 8 dell’edizione di Verona del Corriere del Veneto di oggi, Elena Centemero, deputata di Forza Italia e presidente della commissione Equality and non discrimination del Consiglio d’Europa, ha recentemente accusato il libro di contenere una frase sessista attribuita ad una madre che «lava, stira e cucina, mentre canticchia una canzoncina» mentre il padre gioca a calcio con il figlio.

«Siamo in contatto – replica l’editore Giuliano Crivellente – con centinaia di insegnanti, le nostre clienti. Accogliamo sempre volentieri le critiche e siamo pronti a intervenire. Ma nessuno si è mai lamentato sul contenuto dei testi». «Lo scopo dei nostri libri, questo in particolare, è quello di insegnare l’italiano – continua Crivellente – E sappiamo che in questo funzionano benissimo. Va detto che questo è materiale di supporto per gli insegnanti (lo compra chi lo vuole, ndr). Quindi non capisco perché debba essere soggetto a controlli da parte del ministero». L’editore parla di «polemiche sterili»: «penso che fare la madre oggi sia davvero complicato, sicuramente non si tratta solo di lavare e stirare. Ma penso anche che i bambini di oggi siano i primi a rendersi conto di quanto “si fanno il mazzo”».

Tags: ,