Treviso, scopre tresca della moglie: pesta a sangue l’amante

Un sms della moglie rivolto a uno sconosciuto lo aveva insospettito e così un cittadino romeno di 40 anni ha deciso di improvvisarsi detective e punitore. Come scrive Marco Filippi su La Tribuna a pagina 20, l’uomo è riuscito a scoprire dove abita il presunto amante, un italiano di 46 anni. Ha poi lasciato la moglie dicendole che avrebbe lavorato di notte.

Invece, si è recato nel condominio di via Pisa a Treviso dove abita l’amante, ha individuato la sua auto, lo ha aspettato nel parcheggio, e quando lui è uscito di casa lo ha riempito di pugni. L’uomo si trova ora ricoverato in prognosi riservata in terapia intensiva, tale è stata la violenza del pestaggio. A salvarlo sono stati i vicini che verso le due di notte hanno sentito le urla e chiamato i carabinieri. Il marito geloso invece è stato denunciato a piede libero per lesioni personali aggravate.