Monselice, allevano e vendono insetti da mangiare

Giuseppe e Antonio Bozzaotra, gemelli di 44 anni originari di Pordenone ma residenti a Monselice (Padova) da oltre dieci anni, allevano e vendono insetti commestibili per fini alimentari. Come scrive Nicola Cesaro sul Mattino di Padova di ieri, per la legge italiana non è concessa la vendita di insetti per fini alimentari, per cui i due fratelli vendono attraverso una filiale in Svizzera.

L’azienda agricola dei Bozzaotra, la “Insetti Commestibili”, ha sede a Monselice in via Campestrin. Raccontano i due gemelli: «siamo partiti allevando bachi da seta», ma si sono successivamente specializzati in grilli, cavallette e scorpioni. Hanno provato a più riprese a vendere in Italia, ma la normativa li ha bloccati ogni volta. «Si sono accaniti su di noi – raccontano i Bozzaotra – e così tra controlli dell’Usl e sanzioni varie abbiamo dovuto limitare la nostra attività».

Nelle scorse settimane i Bozzaotra hanno effettuato una serie di show di cucina a base di insetti insieme l’Appe di Padova, l’associazione che riunisce tutti gli esercenti: non era possibile gustare i piatti ma solamente assistere alle portate proposte. Tra  le specialità le vespe giganti scottate in padella e le cavallette da gustare con erba e limone. I due fratelli sono fiduciosi che nei primi mesi del 2018 anche l’Italia si adeguerà e permetterà la vendita a fini alimentari.

(ph:facebook.com/gemellibozzaotra)

 

 

 

Tags: ,