Boom imprese “rosa”, donne guidano ripresa

Il vento sta cambiando? Secondo i dati dell’Osservatorio per l’imprenditorialità femminile di Unioncamere-Infocamere, sempre più donne non soltanto vogliono fare carriera, ma decidono di creare la propria azienda. Le imprese femminili registrate in Italia sono oggi oltre 1 milione e 325 mila, il 40% delle quali nate dopo il 2010. Di queste, 162 mila (il 12%) sono condotte da donne under 35. Per quanto riguarda gli uomini invece, solamente 3 imprese su 10 sono state create da meno di 7 anni, l’8,5% di queste guidata da uomini under 35.

Secondo i dati Istat con un 48,8% di occupazione femminile, il 2017 si attesta come l’anno con più donne lavoratrici da quarant’anni a questa parte. Le imprese rosa nascono soprattutto nelle regioni centrali (+2,0%), al Sud (+1,8%), mentre il Nord Ovest e il Nord Est presentano incrementi più contenuti (1% circa). «Le donne -spiega il presidente di Confcooperative Maurizio Gardini su helloworld.it – hanno avuto il talento di trasformare fattori di svantaggio, tra pregiudizi e retaggi culturali, in elementi di competitività, riuscendo ad anticipare i fattori di novità del mercato, tanto che la ripresa è trainata dalle imprese femminili, che crescono dell’1,5% rispetto a una media dello 0,5%».

(ph: bimag.it)