Befana fascista, Forza Nuova e Mis: «per Anpi solo carbone»

Il Movimento Italia Sociale Vicenza e Forza Nuova rispondono con una nota congiunta alle dichiarazioni dell’Anpi vicentina sulla “Befana Fascista”. «Alla lettura del delirante comunicato con il quale l’Anpi attacca la nostra iniziativa, abbiamo provato, come tantissimi altri vicentini, una pena infinita per chi l’ha concepito e redatto». La nota, a firma dei responsabili dei movimenti, Gian Luca Deghenghi e Daniele Beschin, prosegue: «crediamo che le farneticanti accuse rivolteci dai signori Danilo Andriollo (Presidente provinciale ANPI) e Luigi Poletto (Vice-Presidente provinciale ANPI) non abbiano bisogno di commenti».

«Ciò detto, ieri abbiamo consegnato, con il permesso dei responsabili, le tradizionali calze della Befana presso i reparti di pediatria e chirurgia pediatrica del San Bortolo. Le abbiamo lasciate a disposizione del personale per la distribuzione e nessuno, tra i bambini ricoverati (“senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di condizioni personali e sociali”, come recita la nostra Costituzione, richiamata da Andriollo e Poletto) saprà chi ha dedicato loro questo pensiero. Non un accenno a M.I.S., Forza Nuova, Befane Tricolori o Fasciste. Nessuna “sceneggiata” propagandistica. Per i bambini, la calza, l’avrà portata la Befana. Le polemiche degli adulti non li riguardano».

«Noi ci teniamo stretto ogni sorriso che saremo riusciti a regalare a quei bambini, incuranti degli sproloqui dell’A.n.p.i. e di altri antifascisti di professione. Per quanto riguarda i signori Andriollo e Poletto, crediamo che quest’anno, per la Befana, troveranno nella loro calza solo carbone, come si meritano coloro che coltivano odio e livore».