Casa satura di monossido, 18enne vicentina salva

Una tragedia sfiorata a pochi giorni dalla morte di Luca e Alex. Lo stesso invisibile killer poteva uccidere anche la vita di una 18enne di Pozzoleone, in provincia di Vicenza. Come racconta il Giornale di Vicenza, la ragazza era appena uscita dalla doccia quando ha iniziato a sentirsi male. Dopo essere svenuta ed aver battuto la testa, è riuscita a chiamare i soccorsi. L’ambulanza l’ha trasportata immediatamente in ospedale, dove le sue condizioni non sono gravi, mentre i vigili del fuoco hanno scoperto che il bagno era saturo di monossido di carbonio dovuto al malfunzionamento della caldaia.

 

Tags: ,