Longare (Vi), prete aggredito: «so chi è stato»

Il parroco aggredito in casa sua da un ladro a Longare (Vicenza), è stato costretto in questi giorni a ritornare con la mente sull’accaduto. Il ragazzo pakistano che secondo lui si è macchiato del crimine infatti, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe in Inghilterra da due mesi e quindi non potrebbe aver commesso il fatto. Come scrive Il Giornale di Vicenza a pagina 26, però, l’anziano prete è però convinto di ciò che ha visto. Il furto è stato di lieve entità: alcune monetine, il telefonino poi ritrovato nella cassetta delle lettere, la macchinetta per la misurazione della glicemia.

«Se ora si afferma che da due mesi è in Inghilterra – insiste don Crestani– nulla impedisce che in questi giorni possa essere ritornato. Anche perché io l’ho riconosciuto e altri parrocchiani mi hanno confermato di averlo visto a Longare in questi giorni. Comunque su questo stanno indagando i carabinieri. L’importante è che con le indagini vinca la luce sulle tenebre».

 

Tags: ,