Sbancata da BpVi, Comune Asolo le paga casa di riposo

Il Comune di Asolo è intervenuto in soccorso di una pensionata 85enne ex socia della Banca Popolare di Vicenza che nel crac dell’istituto aveva perso tutti i propri risparmi. Come scrive Elia Cavarzan su La Tribuna a pagina 27, il comune pagherà una parte della retta della casa di riposo (500 euro al mese) dove risiede ora l’anziana che non ha più nessuno in famiglia ad aiutarla.

«Oggi dobbiamo iniziare a fare i conti anche con questi nuovi drammi – osserva il sindaco Mauro Migliorini – Abbiamo deciso di versare il 40% della retta mensile dell’anziana: non meritava di essere abbandonata da tutti e da tutto. Questa anziana ha avuto la sfortuna di trovarsi sola con qualche risparmio in banca. E sappiamo purtroppo che fine hanno fatto le nostre popolari. Per la nostra amministrazione è stato un atto doveroso aiutarla».