Chioggia, l’allarme: «Ue taglia pesca acciughe e sardine»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Ieri la Commissione Europea ha discusso la possibilità di limitare la pesca di acciughe e sardine dal 10 al 25-30% entro il 2021.  Come scrive Cristina Chinello su La Nuova Venezia a pagina 32, lo scopo dei tagli dovrebbe essere quello di preservare la salute degli stock ittici per garantire la sostenibilità delle attività di pesca nell’Adriatico.

«Noi produttori consideriamo questa proposta come una forzatura – ha dichiarato con preoccupazione Marco Spinadin di Chioggia, rappresentante di Federcoopesca-Confcooperative – l’incertezza uccide, non teneteci troppo sulle spine. Possiamo trovare un impianto di gestione, dovremo trovare accordi con i colleghi di altri Paesi altrimenti rischiamo di fallire e non vorremmo ritrovarci tra qualche anno a pensare a come ricostruire il comparto».

 

Tags: ,

Leggi anche questo