Prodi: «Leu è contro unità centrosinistra»

L’ex primo ministro Romano Prodi ha ribadito ieri che «certamente andrà a votare, che voterà per l’affermazione del centrosinistra e che le forze fuori dalla coalizione non stanno lavorando per l’unità». Una dichiarazione che arriva sotto forma di smentita ad una presunta intervista telefonica ad un sito web, in cui avrebbe detto che il partito Liberi e uguali non è per l’unità del centrosinistra, al contrario del Pd. «Non ha rilasciato alcuna intervista», ha precisato l’ufficio stampa di Prodi, pur confermando il pensiero attribuitogli: chi è fuori della coalizione non lavora all’unità del centrosinistra.

Il leader di Leu Piero Grasso ha risposto all’Ansa: «È sotto gli occhi di tutti – dichiara il presidente del Senato – che il centrosinistra non si è potuto ricomporre per volontà di Renzi. La composizione delle liste e le otto fiducie sulle legge elettorale sono segnali inconfutabili della volontà del Pd e di Renzi di fare altro». Grasso ha quindi domandato: «Prodi ritiene la finta coalizione che ha messo in piedi Renzi, che lo costringerà a votare Casini a Bologna anziché Errani, un centrosinistra unito? Noi in quel tipo di coalizione non ci possiamo stare».

Fonte: Repubblica
(Ph. Simona Granati – Corbis / Getty Images)

Tags: