Calcio, plusvalenze giovanili: Striscia pizzica il Chievo Verona [VIDEO]

Moreno Morello, inviato del tg satirico Striscia la notizia, si è recato presso alcune società calcistiche di serie minori dove militano giovani talenti di proprietà di Chievo Verona e Cesena per fare luce sulle plusvalenze dei settori giovanili. Il giornalista padovano è stato accompagnato dal collega Pippo Russo, autore dell’analisi sui bilanci del Cesena e del Chievo, che ha evidenziato l’interscambio milionario tra le due squadre. Alcuni giocatori delle giovanili del Cesena, dopo essere passati al Chievo per 5 milioni di euro sono poi ritornati “a casa” pochi giorni dopo. La vicenda, che come spiega Striscia, non presenta elementi di illecito, essendo la quotazione affidata al libero mercato.

«Questi soldi transiteranno davvero dalle casse di una società all’altra? E soprattutto, quei talenti dove saranno collocati e con che impiego?» domanda in chiusura Morello, promettendo nuovi sviluppi sulla vicenda. Ieri sera è andata in onda la seconda parte dell’inchiesta: nel nuovo servizio, Morello ha intervistato direttori sportivi, allenatori e gli stessi atleti, chiedendo se fossero informati del valore esorbitante che le squadre professionistiche davano ai calciatori, creando plusvalenze nei bilanci di svariati milioni di euro al momento delle cessioni. Gli intervistati hanno risposto di essere all’oscuro delle cifre milionarie con cui erano valutati nei bilanci delle società. Clicca qui per vedere il servizio.

 

Tags: ,

Leggi anche questo