Pfas, Veneto cerca scienziati per studio su salute

La Regione Veneto vara un bando per trovare ricercatori che si occupino di un nuovo studio sulle conseguenze per la salute della contaminazione dell’acqua da Pfas. Il concorso pubblicato sul sito del Coris del Veneto e della Regione Veneto, prevede un finanziamento da 300 mila euro per i progetti innovativi. «Gli effetti di queste sostanze sulla salute vanno studiati ancora a fondo, anche perché lo screening sulle persone dovrà giocoforza durare anni e il progresso delle conoscenze in materia consentirà di migliorare gli interventi di prevenzione e cura a beneficio della popolazione esposta», ha dichiara l’assessore regionale alla Sanità Luca Coletto (in foto).

Gli studi dovranno durare un massimo di 24 mesi e concentrarsi sulla distribuzione dei Pfas nei diversi tessuti con particolare attenzione sugli effetti sugli organi. Il bando, i cui esiti saranno pubblicati in inglese, è aperto alla collaborazione con realtà internazionali con la condizione che almeno un soggetto abbia sede in Veneto. La scadenza per l’invio delle candidature che saranno valutate da un team di esperti internazionale, è fissata al 19 marzo.

Tags: ,

Leggi anche questo