Veneto, 50 mila bambini ancora non vaccinati

In Veneto risultano ancora inadempienti con le vaccinazioni 50 mila bambini tra 0 e 16 anni. Come scrive Michela Zanussi Moro sul Corriere del Veneto a pagina 2, il termine ultimo per presentare le certificazioni delle 10 profilassi obbligatorie previste dal decreto Lorenzin (poliomelite, difterite, tetano, epatite B, pertosse, Haemophilus influenzae b, morbillo, rosolia, parotite e varicella) scade il 10 marzo. Di questi 50 mila, 21mila risultano non aver assunto nessuno dei vaccini indicati mentre 29 mila non hanno completato il ciclo. Infine 8800 bambini tra 0 e 6 anni risultano essere scoperti.  Circa l’8% del totale di 571.463 alunni è quindi a rischio sanzioni come l’allontanamento da scuola.

«E’ una percentuale alta – avverte Giuseppe Giancola, segretario padovano della Fimp (pediatri) – perché va sommata al 4%-5% dei bambini che pur immunizzati non rispondono al vaccino, quindi è come se fossero scoperti. Per garantire l’effetto gregge, cioè la tutela loro e dei piccoli che a causa di gravi motivi di salute non possono essere vaccinati, bisogna arrivare a una copertura del 92%-95%, in ogni classe e in generale. Ora, stando agli ultimi dati e aggiungendoci i bimbi che non rispondono ai sieri, nella fascia d’età 0-6 anni siamo a quota 85%-86%».

Tags: ,

Leggi anche questo