Padova, l’allarme: «cede soffitto Pedrocchi»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Non c’è pace per lo storico bar Pedrocchi di Padova. Come scrive Luca Preziusi sul Mattino a pagina 21, dopo la rimozione dei ponteggi del restauro effettuata martedì, il capo settore dell’Edilizia Pubblica a Palazzo Moroni Luigino Gennaro e l’architetto Domenico Lo Bosco che hanno seguito i lavori, denunciano in una relazione «pericolosi dissesti del soffitto della Sala Museo del Risorgimento presso il Piano Nobile». I dirigenti comunali sono stati così costretti a prevedere urgenti interventi di manutenzione sul soffitto della sala Garibaldi nel Piano Nobile. L’intervento straordinario sarà affidato alla ditta padovana di Oscar Lombardi per  quasi 10mila euro.

Il probelma dei soffitti costruiti tra il 1831 e il 1842, sarebbero le infiltrazioni d’acqua dalle grondaie durante il maltempo che portano il controsoffitto in graticciato a gonfiarsi creando crepe. «I dissesti hanno determinato la chiusura della sala e la puntellatura d’urgenza del soffitto stesso – si legge nella determina dei tecnici – Si rende quindi necessario un intervento di consolidamento e un successivo ripristino dello strato di marmorino di finitura, al fine di garantire l’incolumità delle persone e delle opere ivi custodite».

Tags: , , ,

Leggi anche questo