Presidente Nigeria: «africani restino a casa loro»

Il presidente della Repubblica nigeriana, l’ex generale Muhammadu Buhari (in foto), in un’intervista al quotidiano inglese Telegraph, ha parlato dei suoi connazionali. «Hanno reso difficile farsi accettare dagli europei e dagli americani, a causa del numero di nigeriani detenuti in carcere in tutto il mondo accusati di traffico di droga o di traffico di esseri umani» ha detto Buhari.

«Siamo addolorati quando vediamo i nostri giovani attraversare il deserto, arrivare in Libia e attraversare il Mar Mediterraneo per raggiungere l’Europa. Lo consideriamo come qualcosa che deve fermarsi il più velocemente possibile, perché non è giusto nei confronti dell’Europa». Queste sono le parole pronunciate dal presidente della Nigeria al 32esimo «Annual Meeting of the Sahel and West Africa» di Abuja. «Pensiamo che se riorganizzeremo meglio la nostra agricoltura – continua Buhari – molti di questi giovani guadagneranno una vita dignitosa a casa, piuttosto che diventare un problema per i loro paesi di accoglienza e per noi qui in Africa».

(Fonte: Ilgiornale.it)

(ph: premiumtimessng.com)

Tags: ,

Leggi anche questo