Direttore Museo Egizio: «chiusura a stranieri porta degrado culturale»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

«La chiusura porta solo al degrado culturale». Così, intervistato da Silvia Maria Dubois sul Corriere del Veneto a pagina 5, il direttore vicentino del Museo Egizio di Torino, Christian Greco, interviene sulle polemiche scatenate dal leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni sul biglietto scontato per le persone di lingua araba. «La società sta diventando sempre più multiculturale, fra 40-50 anni ci saranno ancora più orientali e altre tipologie di stranieri – aggiunge -. Come facciamo a farli radicare? Gravissimo se io non guardassi, oggi, la comunità a 360 gradi. Serve un dialogo a tutti i livelli».

«Proprio per questo organizziamo eventi che escono dal museo – conclude Greco -: io stesso faccio una decina di passeggiate culturali all’anno con la gente ma portiamo il museo anche all’ospedale e in carcere. Anche quello è tessuto sociale della nostra città. Noi siamo un tutt’uno, serve abbattere le barriere. L’Italia ha l’onore di avere questo splendido museo che appartiene al mondo».

(ph: dayofarchaeology.com)

Tags: , ,

Leggi anche questo

  • don Franco di Padova

    Purtroppo l’Italia ha anche Christian Greco che non sa distinguere tra indebito favore e barriera…

  • don Franco di Padova

    Purtroppo l’Italia ha anche Christian Greco che non sa distinguere tra indebito favore e barriera…