Olimpiadi in Corea, atleta adotta cane: doveva essere mangiato

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Meagan Duhamel, pattinatrice canadese che sta partecipando alle Olimpiadi invernali coreane, ha adottato un cane per impedire che venisse mangiato. E’ questa la denuncia che fa sul suo profilo Instagram dove punta il dito contro la pratica molto diffusa e altrettanto controversa di mangiare cani.

Il The Sun riporta che le pietanze a base di quello che per noi è un animale domestico e spesso diventa anche un vero e proprio membro della famiglia, verrebbero servite regolarmente anche nei ristoranti vicini allo stadio dove si stanno svolgendo le Olimpiadi. Secondo quanto riportato dall’AFP, il governo avrebbero chiesto ai 12 locali di Pyeongchang di non servire cane durante la manifestazione sportiva ma solo due gestori avrebbero accettato.

Fonte: huffingtonpost.it

Tags:

Leggi anche questo

  • Nano

    Come se un koreano venisse quì ad adottare un maialino ed in korea facessero un articolo di giornale!
    Noi possiamo allevare deportare trucidare come ci pare polli maiali,ma dobbiamo esportare la nostra democrazia,me vien da ridere!