Arena Extra, possibile causa contro Tosi e Girondini

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Il neo Consiglio d’Indirizzo della Fondazione Arena si starebbe preparando ad avviare un’azione di responsabilità contro gli amministratori in carica nel 2013, tra cui Flavio Tosi (in foto) e l’ex sovrintendente Francesco Girondini. Come scrive il Corriere di Verona a pagina 7, nel mirino la gestione di Arena Extra oggetto precedentemente di una richiesta di autorizzazione a procedere in tal senso inviata dall’ex sovrintendente Giuliano Polo al ministero dei Beni Culturali. Il via libera sarebbe ora arrivato e si attende che la nuova sovrintendente Cecilia Gasdia, dopo consulto con i legali, indichi la strada da percorrere.

«A dispetto di quanto previsto dal Piano di risanamento, – attacca il consigliere di Sinistra in Comune Michele Bertucco – la Fondazione continua a pagare il canone di locazione di Palazzo Forti (poco meno di 500 mila euro l’anno) sede del museo Amo a capo del quale risulta ancora l’ex sovrintendente Francesco Girondini, mentre il sindaco non si decide a metter mano ai rapporti con Arena Extra la quale porta in dote a Fondazione Arena non gli utili sbandierati ma i quasi 800 mila euro della multa comminata dall’Agenzia delle Entrate per il giochetto contabile del trasferimento dell’archivio bozzetti e figurini operato sul bilancio 2013».

Tags: , ,

Leggi anche questo