Rimborsopoli M5S, due veneti nella “black list”

Il caso “rimborsopoli” si allarga anche al Movimento 5 Stelle veneto. Nella lista di coloro che non avrebbero restituito lo stipendio di parlamentare come previsto dal regolamento dei pentastellati, spuntano ora i nomi del deputato uscente e ricandidato, Emanuele Cozzolino, toscano di nascita ma veneziano d’adozione, e della padovana Silvia Benedetti ricandidata e capolista (in foto).

I nomi dei due veneti sono stati fatti nel caso di Cozzolino da un post ufficiale su Facebook del M5S che ne chiede l’espulsione. Nel caso della Benedetti invece l’irregolarità è stata svelata da un servizio della trasmissione di Italia1 Le Iene. Cozzolino ha ammesso su Facebook di non aver versato nel 2014 13 mila euro a fronte di problemi personali e di essere pronto ad un passo indietro. La Benedetti invece ancora non ha commentato.

Tags: , ,

Leggi anche questo