Allarme da Fbi e Cia: «non comprate cellulari cinesi, ci spiano»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Gli smartphone prodotti in Cina da gruppi come Huawei o ZTE rappresenterebbero una minaccia per la sicurezza. Fbi, Cia e Nsa hanno lanciato un allarme ieri durante la commissione Intelligence del Senato degli Stati Uniti: «non comprare cellulari cinesi, ci spiano».

«Il rischio principale – ha spiegato il direttore dell’Fbi Chris Wray – è quello di permettere a società vicine al governo di Pechino di infiltrarsi nella rete tlc Usa, con la possibilità di rubare o modificare informazioni e di fare spionaggio senza essere scoperti».

«Huawei è consapevole di una serie di attività del governo degli Stati Uniti che sembrano destinate ad inibire il business della società sul mercato americano – ha replicato a stretto giro l’azienda cinese -. Huawei gode della fiducia di governi e clienti in 170 paesi in tutto il mondo e non pone rischi di cyber security più elevati di qualsiasi altro fornitore del settore TLC, condividendo la catena distributiva e capacità produttive».

Fonte: skytg24

 

Tags:

Leggi anche questo

  • Lupis Tana

    invece la NSA ci manda la pubblicità. poveri maledetti osei. t l

  • Luca

    LoL!
    La nsa ha messo delle backdoor nei router cisco :°D e lo ammette candidamente, anzi, rivendica il diritto di farlo sempre e comunque… e non è successo solo con cisco 😀
    Hanno la faccia come il… “trump”….