Vicenza, Rucco: «Bertoliana nell’ex tribunale»

Francesco Rucco,  candidato indipendente del centrodestra alla carica di sindaco di Vicenza, ha spiegato ieri in una conferenza stampa la sua proposta di soluzione per la biblioteca Bertoliana. «Convertire a questo scopo l’immobile che ospitava il vecchio tribunale. Si presta alla funzione di accoglienza e sala consultazione per gli utenti» ha spiegato il candidato di Idea Vicenza sostenuto da 6 liste civiche e da Fratelli d’Italia.

Come scrive Laura Pilastro sul Giornale di Vicenza a pagina 24, Rucco ha visitato la biblioteca in mattinata prima di rispondere all’invito del vicesindaco Bulgarini a mettere la questione al centro del programma, dopo che il progetto di trasferire la Bertoliana all’ex istituto Giuriolo era stato bocciato. «Non è cambiato nulla da 25 anni a questa parte, i problemi sono numerosi – ha detto il candidato indipendente – servizi igienici precari, donazioni di libri lasciate negli scatoloni perché mancano gli spazi, il sistema bibliotecario decentrato in sofferenza, la carenza di personale, di catalogatori, perché la legge impone dei limiti alle assunzioni». Come finanziare il progetto di trasferimento all’ex tribunale, che nei piani della giunta Variati doveva diventare un parcheggio multipiano? Rucco ha le idee chiare: «chiedendo aiuto alla Fondazione Cariverona e procedendo con l’alienazione di immobili comunali, a partire da palazzo Costantini. Poi con i fondi europei e grazie ai privati». Un’altra questione da risolvere secondo il candidato è la sostituzione del direttore, dopo che Giorgio Lotto è andato in pensione.

 

Tags: ,

Leggi anche questo