«Bassano, Lega contro nigeriano nudo: gaffe razzista»

«Inseguendo la propria ossessione verso gli immigrati, la Lega commette l’ennesimo scivolone. Uno scivolone di cattivo gusto se non palesemente razzista, arrivando a strumentalizzare persone che non hanno nessuna colpa se non quella del colore della pelle». È quanto afferma in un comunicato il consigliere regionale Graziano Azzalin (Pd), commentando quanto accaduto a Bassano, dove un nigeriano è stato sorpreso a vagare nudo per strada a causa di un malore. Una vicenda che ha scatenato una valanga di reazioni, incluse quelle del capogruppo della Lega Nord in consiglio regionale Nicola Finco e di Matteo Salvini. Finco su Facebook ha scritto: «mi raccomando: il 4 marzo votate ancora PD, Grasso e la Boldrina»come didascalia alla foto del giovane immigrato.

«Peccato per loro che non si trattasse di un profugo, ma di una persona con regolare permesso di soggiorno, vittima di un collasso glicemico, come accertato in ospedale. Quanto letto sui social è imbarazzante e trovo grave che ci possa essere una sponda politica. La stessa che continua a insultare la presidente della Camera con il tormentone delle “risorse boldriniane”. Questo purtroppo è il livello del dibattito a cui ci stiamo abituando. In Italia – conclude Azzalin – ci sarebbe bisogno di confrontarsi su problemi seri e in maniera altrettanto seria anziché gridare “al lupo al lupo” e fomentare paure e odio per una manciata di like su Facebook, senza pensare alle conseguenze delle proprie azioni».

Tags: ,

Leggi anche questo