Padova, amo nel cibo della mensa universitaria

Cibo passato al metal detector prima di arrivare in mensa. È quanto ha chiesto Stefano Ferrarese, direttore generale dell’Esu di Padova, alla ditta Ricci di Cesenatico, fornitrice dei pasti alle tre mense gestite direttamente dall’Azienda regionale per il diritto allo studio universitario, tra cui la Piovego Nord di via Colombo, vicino alle facoltà di matematica, economia, biologia e ingegneria.

Ed è stato proprio uno studente di ingegneria a trovare qualche giorno fa un amo nella sua insalata di piovra mentre pranzava alla mensa Piovego. Il ragazzo dopo aver segnalato il fatto all’azienda ha postato una foto che ha fatto il giro del web. L’azienda fornitrice è stata cambiata a dicembre, dopo il caso del ritrovamento di carne avariata.

(Fonte: Ilmattinodipadova.it)

(ph: Gingerandtomato.com)

Tags: ,

Leggi anche questo