Il ritorno di La Russa: «triplicare soldati in strada»

Ieri a Verona il presidente del consiglio comunale Ciro Maschio, candidato di Fratelli d’Italia alla Camera, Stefano Bertacco, già assessore, consigliere comunale e candidato di nuovo al Senato e Alberto Padovani, candidato alla Camera, assieme all’ex ministro della difesa Ignazio La Russa, hanno presentato il programma di FdI per le prossime elezioni, incontrando i militanti. Come scrive Enrico Giardini su L’Arena a pagina 13, il tema centrale è stata la sicurezza. La Russa ha le idee chiare per rendere le strade più sicure:«quando saremo al governo triplicheremo subito e nell’arco di tre anni decuplicheremo il numero di militari sul territorio con le pattuglie miste».

«Non saremo…gentiloni  – aggiunge La Russa sul tema dell’immigrazione – nel chiedere all’Europa di organizzare una missione militare internazionale di pace, in Libia, per bloccare i porti da cui partono immigrati che arrivano in Italia. Là vanno creati i centri di accoglienza e da là quanti sono in regola per espatriare vanno poi redistribuiti in tutti i Paesi europei. Se ci verrà detto di no faremo una minaccia politica: se l’Europa non ci aiuta -conclude l’esponente di Fratelli d’Italia – ci faremo promotori di un referendum come quello inglese per l’uscita dell’Italia dall’Europa».

(ph: Twitter – Giuliana Sottile)

 

Tags: ,

Leggi anche questo