Ascom: «follia nuovi centri commerciali nel Trevigiano»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Ascom-Confcommercio ritiene «una follia» l’apertura di nuovi centri commerciali nella provincia di Treviso. Come scrive Andrea Passerini su La Tribuna a pagina 19, nel mirino dei commercianti c’è soprattutto il progetto di un ipermercato all’ex Metalcrom ma anche nuovi punti vendita che la grande distribuzione vorrebbe aprire tra Spresiano, Villorba e Roncade. «Siamo fuori da ogni logica – sbotta Renato Salvadori, presidente provinciale di Ascom – in America si parla di e-commerce, la grande distribuzione di ferma, persino Warren Buffett cede Walmart, qui parliamo di e-commerce, di vendite on line, di futuro però continuiamo a costruire centri commerciali (…) Confidiamo nella ragionevolezza degli amministratori, le nuove norme oltre certi standard (8 mila metri nei capoluoghi, 4 mila nei piccoli comuni, ndr) richiedono l’accordo di tutti i comuni vicini».

(ph: Radio Veneto Uno)

Tags: ,

Leggi anche questo

  • Roberta Gasoli

    penso che nuove aree destinate ai centri commerciali sia pura follia Abbiamo bisogno di ben altro, ma i nostri politici non vedono che paesi e città sono deserti ? bisogna aiutare i piccoli negozi di quartiere magari con sgravi fiscali . I piani commerciali in regione sono magari vecchi di 20 anni , ora altri centri commerciali faranno morire quelli esistenti. … guardiamo alle crisi delle grandi catene (Trony – Mediaword – ecc)