Albignasego (Pd), giudice annulla multe autovelox

Il giudice di pace di Albignasego (Padova) ha annullato le multe nel tratto di tangenziale controllato da un nuovo autovelox. Come scrive Roberta Polese a pagina 13 dell’edizione di Padova del Corriere del Veneto, la sentenza è una risposta alle tante denunce dei residenti contro i vigili accusati di tendere vere e proprie «imboscate per fare cassa». Il giudice ha infatti riconosciuto che i cittadini non sono stati adeguatamente informati del cambio dei limiti di velocità (passati da 90km a 70km) in quel tratto di strada. Molti utenti hanno quindi denunciato un elevato numero di sanzioni in pochi giorni. «Non sono state adottate tutte le cautele necessarie a consentire un’adeguata assimilazione della nuova regolamentazione», dice il giudice.

L’autovelox è piazzato poco prima dell’uscita 8 in direzione Nord a un chilometro e mezzo dal casello di Padova Sud, ed è entrato in funzione il primo settembre dello scorso anno al rientro dalle vacanze. Una mossa quella della polizia dei Pratiarcati (di cui Albignasego fa parte) che è sembrata a molti come un trabocchetto. Il comandante della polizia locale dei Pratiarcati, William Cremasco, ha annunciato che potrebbe essere predentato un ricors contro la decisione del giudice.

Tags: , ,

Leggi anche questo