Treviso, piano interventi: Manildo dimezza il cemento

Oltre 900 mila metri cubi di cemento in meno nel Piano degli Interventi approvato dal sindaco di Treviso Giovanni Manildo (in foto) e dalla maggioranza di centrosinistra, cifra che si avvicina a quella promessa di un milione di metri cubi. Una svolta che si accompagna al dimezzamento degli indici di cubatura per le aree consolidate. A compensazione è però prevista la possibilità di ottenere bonus per aumentare la volumetria dimezzata, o crediti edilizi, attraverso tre strumenti: la classe energetica delle nuove lottizzazioni, gli standard di verde e il recupero del costruito.

Come riporta riporta La Tribuna a pagina 21, questi tre criteri vengono premiati dal nuovo Piano degli Interventi con parametri e punteggi che danno diritto a maturare crediti edilizi da spendere altrove. L’intento del piano degli interventi è di alzare gli standard di qualità della vita con nuovi polmoni verdi e percorsi ciclopedonali, con le riqualificazioni per abbattere i buchi neri in centro e periferia e nuove abitazioni di standard energetico elevato, andando a ridurre l’inquinamento.

(Ph. Facebook)