Venezia, furto a patriarca Moraglia: recuperati i documenti

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Un parrocchiano di Tessera (Venezia) ha ritrovato le borse del Patriarca Moraglia rubate venerdì pomeriggio a Jesolo dall’auto in sosta che lo aveva accompagnato al patronato. Le borse sono state recuperate vicino a un bidone lungo la tangenziale. All’interno, i documenti d’identità del Patriarca, una croce e altri oggetti. Nessuna traccia invece dello smartphone e del tablet del presule.

Come scrive Giovanni Cagnassi su La Nuova Venezia a pagina 32, Moraglia non ha fatto alcun riferimento all’accaduto. «A noi è dispiaciuto tantissimo – ha commentato il sindaco, Valerio Zoggia – e siamo vicini al Patriarca dopo quanto accaduto, confidando nelle indagini». Non è esclusa nessuna ipotesi, nemmeno che i ladri possano aver seguito il Patriarca fino a Jesolo, per scassinare l’auto e rubare documenti e dati sensibili.

(Ph. Facebook)

Tags: ,

Leggi anche questo