Elezioni Treviso, svolta di Gentilini: «tratto con la Lega»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

L’ex sindaco di Treviso Giancarlo Gentilini sotterra l’ascia di guerra e si dichiara disponibile ad un’alleanza con il Carroccio nonostante gli scontri anche a livello personale degli ultimi mesi. «Sono pronto a trattare con la Lega per le elezioni comunali di maggio, ma a condizione che al tavolo della trattativa si sieda anche il governatore Luca Zaia. Farà da garante», dichiara l’ex primo cittadino “sceriffo” in un articolo di Alessandro Zago su La Tribuna a pagina 19. La svolta di Gentilini arriva dopo il risultato delle elezioni politiche del 4 marzo in cui la Lega ha preso il 27,12%. Un bacino di voti importante ma non ancora sufficiente a battere l’attuale inquilino di Ca’ Sugana Giovanni Manildo e il centrosinistra.

La trattativa per un’alleanza con Gentilini, le cui liste sono date al 10-15%, è vista con favore anche dalla Lega che per bocca del segretario provinciale Toni Da re avrebbe accettato ad aprire un dialogo con lo sceriffo per tentare di presentare un centrodestra unito e vincente. Il ruolo di pontiere in questo schema sembra essere svolto da Sandro Zampese, ovvero il potenziale candidato sindaco dei gentiliniani in n eventuale corsa solitaria.

Tags: , ,

Leggi anche questo