Sempre meno api, Veneto investe in ricerca e prevenzione

La Regione Veneto investe per la salute delle api e degli alveari. Ne dà notizia l’assessore regionale all’agricoltura Giuseppe Pan, che ha portato all’approvazione della Giunta il provvedimento che concentra le risorse a bilancio per il settore sul progetto di ricerca messo a punto dal Centro regionale per l’apicoltura, attivo presso l’Istituto Zooprofilattico sperimentale delle Venezie.

«Ho accolto le indicazioni della Consulta regionale per l’apicultura – dichiara Pan – che considera la sanità degli alveari il problema cruciale per la tenuta e lo sviluppo del settore. L’importo stanziato dalla Regione per il 2018, pari a 50 mila euro, sarà quindi impegnato per finanziare il progetto di ricerca sulle caratteristiche della cera d’api e sulle possibili ricadute sugli alveari: i produttori ci segnalano la necessità e l’urgenza di prevenire i rischi che derivano dall’impiego o dal riciclo di favi e cere contaminati da pesticidi, agrofarmaci o sostanze adulteranti, che possono mettere a repentaglio la riproduzione degli insetti e la produzione di miele di qualità».

Tags:

Leggi anche questo