Tweet diffamatori con account fake, condannata moglie di Brunetta

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Tommasa “Titti” Giovannoni, moglie di Renato Brunetta, è stata condannata a 1500 euro di multa con pena sospesa per un tweet diffamatorio nei confronti del ministro dello Sport uscente Luca Lotti. La sentenza si riferisce alla vicenda dei tweet contro il Pd pubblicati per mesi con un account falso filo-M5S a nome di “Beatrice Di Maio“. Era stata la stessa Giovannoni a svelare la propria identità assumendosi tutta la responsabilità per quanto scritto.

Il decreto penale di condanna riguarda un solo tweet: quello in cui la donna aveva pubblicato una foto del ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, sostenendo che fosse in compagnia di alcuni mafiosi, quando in realtà si trattava di Luca Lotti, Matteo Renzi e Maria Elena Boschi.

Fonte: Messaggero
(Ph. Globalist.it)

Tags:

Leggi anche questo