«Brexit, Veneto rischia di perdere 2 miliardi dell’Ue»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

A causa della Brexit, il Veneto rischia di perdere 2,1 miliardi di euro di fondi Ue. L’allarme, scrive il Giornale di Vicenza a pagina 7, è stato lanciato ieri dal Pd regionale durante una conferenza a palazzo Ferro Fini. Il capogruppo dem in Consiglio regionale, Stefano Fracasso, ha spiegato che l’uscita del Regno Unito costerà al bilancio dell’Unione Europea 100 miliardi di euro. La Commissione Ue starebbe quindi valutando di ridurre i fondi strutturali. Si tratta, spiega Fracasso, di «quei 2,1 miliardi di euro che dal 2014 al 2020 come Regione abbiamo a disposizione per l’agricoltura, per la scuola, per il welfare, per l’innovazione […] Sul tavolo ci sono tre ipotesi: solo una di queste mantiene i contributi alle Regioni come il Veneto, con l’obiettivo di sviluppo e competitività. Le altre due possibilità hanno come destinatari altri territori europei con l’obiettivo di ridurre il gap di sviluppo».

Il Pd annuncia quindi una mobilitazione a livello regionale con una mozione in Consiglio regionale e in tutti i Consigli comunali. «Dobbiamo far capire (all’Ue) che indebolendo le Regioni più virtuose, che fanno da traino, si penalizzano anche quelle più svantaggiate», ha spiegato Francesca Zottis. «Di quei fondi abbiamo bisogno», ha aggiunto Alessandra Moretti.

Tags: ,

Leggi anche questo