Rifiuti sotto Pedemontana, sindaco Montecchio: «nessun pericolo ambientale»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La «sicurezza ambientale è garantita». Così a pagina 9 del Corriere del Veneto, il sindaco di Montecchio Maggiore (Vicenza), Milena Cecchetto, risponde sulla questione dei rifiuti interrati sotto la Superstrada Pedemontana Veneta, un problema già denunciato su Vvox da Alberto Peruffo. I rifiuti provengono da una discarica abusiva trovata sul tracciato dell’opera viaria e ignota al momento dei lavori.

Intanto lunedì Elisabetta Pellegrini, direttore della struttura di progetto di Spv, e Luigi Cordaro, direttore del cantiere di Montecchio Maggiore, hanno relazionato in Consiglio comunale escludendo problemi per la stabilità dei pali su cui poggia la superstrada. «Viene utilizzata una trivella che arriva fino alla profondità di 13 metri e l’iniezione del calcestruzzo avviene durante la fase di risalita, prima dell’immissione di una struttura metallica per il consolidamento del palo – ha spiegato Cordaro -. In questo modo si evita che i rifiuti si mescolino con il calcestruzzo e vengono di fatto espulsi dal volume occupato dai pali».

Tags: , , ,

Leggi anche questo