Vicenza, la Lega ritorna a candidare Ciambetti

Domani pomeriggio è in programma l’incontro tra i vertici regionali di Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Noi con l’Italia per dirimere la questione del candidato sindaco a Vicenza. E a sorpresa, rispunta il nome del presidente del Consiglio regionale Roberto Ciambetti (in foto), su proposta della Lega. L’accordo tra carroccio e Forza Italia prevedeva che i primi scegliessero il candidato di Treviso e i secondi quello vicentino, ma il nome di Fabio Mantovani e la richiesta dell’assessore regionale Elena Donazzan di fare delle primarie di coalizione hanno messo in discussione la candidatura di Mantovani.

Per questo -riporta Nicola Negron sul Giornale di Vicenza a pagina 20 – la Lega torna a giocare la carta Ciambetti: «È un nome importante – afferma il segretario regionale Da Re – Ha capacità comprovate. Oltre a essere presidente del Consiglio regionale, è stato assessore provinciale a Vicenza. Siccome a noi piace vincere, non stiamo buttando lì un candidato qualunque ma una persona conosciuta e di spessore». Per il segretario cittadino della Lega Matteo Celebron «è fondamentale che anche a Vicenza il centrodestra si presenti unito; diversamente rischia di lasciare strada libera al Partito democratico. Non vanno rifatti gli errori del passato con candidati calati dall’alto e non condivisi con la base».

Tags: , ,

Leggi anche questo