Omicidio S. Donà, ex socio Maniero condannato a 14 anni

(08:38) Silvano Maritan, l’ex boss del Veneto Orientale e braccio destro del capo della Mala del Brenta Felice Maniero, è stato condannato a 14 anni per l’omicidio doloso di Alessandro Lovisetto, il 13 novembre 2016 in piazza Indipendenza a San Donà e a 4 mesi per aver portato con sé il coltello arma del delitto. L’ex boss sarà inoltre sottoposto a 3 anni di libertà vigilata dopo aver scontato la pena e dovrà risarcire 100 mila euro ai tre figli di Lovisetto. Il giudice ha invece respinto la tesi degli avvocati di Maritan che sostenevano la legittima difesa.

La notte dell’omicidio Maritan, 70 anni, si era incontrato con la sua ex per chiederle la restituzione di una somma di denaro che le doveva. Per porre finee alle pretese dell’ex boss, che era peraltro in regime di libertà vigilata, si presentò il compagno attuale di lei Lovisetto che confrontò l’ex boss. Ne scaturì una colluttazione durante la quale Lovisetto fu ferito a morte da molteplici coltellate una delle quali, fatale, sul collo. (Ansa – 26 marzo 2017 – 22:36)

Tags: ,