«Pasqua, ecco come massacrano gli agnelli» [VIDEO]

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Pasqua è alle porte e come ogni anno centinaia di migliaia di agnelli vengono sacrificati sull’altare della tradizione. Un nuovo video dell’associazione “Essere Animali” denuncia i maltrattamenti che i cuccioli sono costretti a subire nei macelli prima di finire sulle nostre tavole imbandite. Separati dalla mamma in tenera età, gli agnelli nel filmato vengono scaricati brutalmente dal camion, tirati per zampe e orecchie o strattonati con una corda. Se i metodi di stordimento elettrico non funzionano, gli operatori del macello utilizzano pistole a proiettile captivo sulla fronte delle bestie. Ma nemmeno queste sono sempre sufficienti a uccidere sul colpo l’animale e si decide così di tagliare la gola con un coltello. Insomma pratiche non proprio all’altezza degli standard previsti dall’Unione Europea in fatto di protezione dei diritti degli animali.

«Anche in altri macelli abbiamo filmato simili comportamenti, viene da pensare che non siano casi isolati ma prassi. Un modo probabilmente più veloce per macellare gli animali nel periodo di Pasqua, quando aumenta la richiesta di carne di agnello», spiegano gli attivisti di “Essere Animali” a greenme.it. L’associazione invita a consumare meno carne per evitare di incentivare il massacro degli agnelli sotto le feste pasquali.

+++ Attenzione questo video contiene immagini e video che potrebbero urtare la vostra sensibilità +++

(ph: Youtube – Essere Animali)

Tags:

Leggi anche questo