Renault e Nissan verso fusione, obbiettivo 14 milioni di vetture

La casa automobilistica francese Renault e quella giapponese Nissan, che già collaborano dal 1999, potrebbero presto fondersi sul modello Fiat-Chrysler. Ispirarsi all’operazione di Marchionne sarebbe un modo per aggirare quello che potrebbe essere il maggiore ostacolo alla fusione, cioè l’ostracismo dei governi francese e giapponese. In questo caso il gruppo manterrebbe due teste nei rispettivi Paesi e la sede fiscale del nuovo gruppo sarebbe spostata in un Paese terzo. Anche Mitsubishi potrebbe entrare nell’operazione.

Sul mercato Renault vale 36 miliardi di dollari, Nissan 43. Il brasiliano Carlos Ghosn (in foto), amministratore delegato sia di Nissan che di Renault, potrebbe essere alla guida del nuovo gruppo dopo la fusione. Ha dichiarato di voler produrre 14 milioni di vetture entro il 2022.

(Fonte: Repubblica.it)

(ph: Grouprenault.com)

 

 

Tags:

Leggi anche questo