Consultazioni, Di Maio: «governo con Lega o Pd. Ma fuori Forza Italia»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Domani, 4 aprile, il capo dello Stato Sergio Mattarella inizierà a vedere le varie formazioni per il primo giro di consultazioni e Luigi Di Maio fa la prima mossa pubblica. Il leader del M5S ha lanciato il programma di governo ma la posizione del Movimento si fa sempre più stringente: verrà sottoscritto con la Lega o con il Partito Democratico a condizione che Forza Italia rimanga fuori.

Il Pd, soprattutto l’anima renziana, ha subito replicato con un no all’idea. Gelo dal fronte FI: «Berlusconi non ha bisogno di legittimazioni da lui essendo stato in questi anni votato da milioni e milioni di cittadini. Siamo noi indisponibili a fare un governo con chi dimostra di non aver compreso il ruolo che gli elettori gli hanno attribuito. I veti del M5s sono inaccettabili».

Fonte: ilfattoquotidiano.it

Tags:

Leggi anche questo

  • zenocarino

    Forse ancora non lo sa, ma non sarà lui il capo del governo.