«Cicciobello Morbillino? Attendiamo quello Linfomino e Meningitino»

Giochi Preziosi lancia un nuovo gioco: Cicciobello Morbillino. La nuova creazione è il famoso bambolotto con il morbillo che può essere curato cancellando i puntini rossi con un’apposita salvietta, una crema e dei cerotti. A criticare aspramente il nuovo lancio è Roberto Burioni, famoso virologo molto attivo sui social.

«Attendiamo il Cicciobello Linfomino e pure quello Meningitino – scrive su Twitter -. Mi chiedo chi siano questi geni che banalizzano malattie gravi senza rispetto per i malati e per i loro familiari. E pensare che me la prendo con gli antivaccinisti».

La risposta di Dario Bertè, amministratore delegato di Giochi Preziosi: «si tratta di un gioco, abbiamo fatto tutto in buona fede. Non pensiamo di aver fatto nulla di oltraggioso, ripescando un concetto che è sempre esistito, quello delle bambole con la bua. Perchè dovremmo ritirarlo? Il ritiro viene fatto solo dopo una decisione delle autorità. Pensate davvero che un genitore vada in farmacia a chiedere la penna per curare il morbillo? Piuttosto, penso che un bambino si informerà sulla malattia. Purtroppo è un periodo complicato ma non abbiamo pensato ci potessero essere criticità di questo tipo».

Tags:

Leggi anche questo