Jesolo, ritorna l’archistar Meier: palazzi di vetro e albergo domotico

A Jesolo il progetto delle torri in stile americano è stato accantonato, ma Richard Meier dopo “Lido Village“, torna a lavorare con il litorale. In programma ci sono palazzi di vetro e un progetto di albergo diffuso a gradoni, con appartamenti dotati di sistema domotico, mediante il quale si potrà accendere il climatizzatore e abbassare le tapparelle con un click da sotto l’ombrellone. Sorgeranno sull’ ex colonia Stella Maris.

Ci saranno anche campi da golf. I finanziamenti arriveranno alla famiglia Reichegger, titolare degli hotel Falkensteiner. Verranno realizzati due residence e una residenza turistico-alberghiera. Nel caso del progetto Laghetti Sile, che non è opera di Meier, una chiusa consentirà il passaggio del fiume all’interno del villaggio con biopiscine, 300 unità abitative, un edificio di 2000 metri cubi e un parcheggio da 368 posti auto e accesso con kart elettrici.

(Fonte: Corrieredelveneto.corriere.it)

(ph: Thaitimare.com)

Tags: ,

Leggi anche questo