Si sveglia e non riconosce la moglie, la aggredisce con la mannaia

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Rischiava di finire in tragedia la colluttazione avvenuta qualche giorno fa in un abitazione di Punta Sabbioni (frazione del comune di Cavallino-Treporti) fra un anziano marito e sua moglie. Come scrive Francesco Macaluso su La Nuova Venezia a pagina 36, l’uomo si è svegliato alle 3 di notte e in preda a un raptus non ha riconosciuto la propria compagna pensando che si trattasse di un’intrusa intrufolatasi in casa. Ha quindi preso una mannaia e si è lanciato all’assalto. Ne è scoppiata una lotta furibonda in cui la donna ha riportato ferite alle braccia e alla nuca. In un momento di tregua la moglie è riuscita ad avvisare i famigliari residenti in zona che sono intervenuti fermando il raptus dell’anziano e chiamando i carabinieri e il 118.

In via preventiva è stato disposto l’allontanamento dall’abitazione di convivenza e l’obbligo di non avvicinamento a moglie e parenti. L’uomo è stato denunciato per lesioni aggravate e successivamente ad una notte passata in albergo in cui aveva dato di nuovo in escandescenze, è stato ricoverato nel reparto psichiatrico dell’ospedale di San Donà. Fuori pericolo fortunatamente la moglie che ha riportato solo ferite da taglio superficiali.

 

Tags: ,

Leggi anche questo