Carreri: «Mattarella presieda Csm su mio reintegro»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Cecilia Carreri, ex magistrato vicentino che per prima nel 2002 chiese l’incriminazione di Gianni Zonin per il crac dell’ex Banca Popolare di Vicenza, ha presentato un’istanza al presidente della Repubblica Sergio Mattarella affinché presieda la plenaria del Csm quando si discuterà del suo reintegro.

«Sono stata un magistrato, e da oltre dieci anni conduco una straziante e dolorosa battaglia per avere giustizia dalle istituzioni. Sono stati calpestati i miei diritti di cittadino, lavoratore e magistrato – scrive la Carreri in uno stralcio dell’istanza pubblicato sul Mattino a pagina 13 – È pendente al Csm la mia richiesta di rientro in ruolo, una richiesta avanzata anche al ministro della Giustizia, iniziata nel 2009 con una serie di ricorsi e istanze contro le mie dimissioni perché risultate giuridicamente nulle, e, inoltre, più volte revocate. Ogni decisione è stata assunta in modo illegittimo».

Tags: , ,

Leggi anche questo