Consultazioni, Di Maio: «contratto di governo con Lega o Pd»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Luigi Di Maio è stato l’ultimo leader dei principali partiti ad incontrare il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel secondo giorno di consultazioni al Colle per formare un nuovo governo dopo le elezioni di un mese fa. «11 milioni di italiani ci hanno votato e con noi hanno votato anche un programma preciso – ha detto Di Maio, aggiungendo – noi proporremo un contratto sul modello tedesco».

«Il fatto di non essere né di destra, né di sinistra, ci dà il vantaggio di poter interloquire con tutti. Il contratto ci darà modo di stabilire i contenuti programmatici e i tempi del nuovo governo. Questo contratto – ha concluso il leader M5S nella conferenza stampa seguita all’incontro con Mattarella – lo possiamo proporre o alla Lega o al Partito Democratico». Di Maio quindi continua, di fatto, a porre un veto su possibili accordi con Berlusconi.

(ph: Facebook – Luigi Di Maio)

Tags:

Leggi anche questo