Torre Pellice (To), vigili cacciano bambina no-vax dall’asilo

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

A Torre Pellice (Torino) un padre accompagna la bimba a scuola come tutti i giorni. Ma fuori dai cancelli ci sono i vigili: «tu non puoi entrare». «Sono stati cordiali – ha scritto il padre, Eros Giustetto, su Facebook – mi hanno mostrato un documento protocollato firmato dal segretario comunale su cui c’era scritto di impedire l’accesso di nostra figlia al nido. Ci hanno consigliato di rivolgerci a un avvocato».

«I tempi della giustizia sarebbero troppo lunghi per permettere a mia figlia di finire l’anno e poi, nel caso perdessimo, dovremmo pagare anche le spese» ha spiegato Giustetto. Dallo scorso 10 marzo è entrata in vigore la legge Lorenzin sull’obbligo vaccinale, che in Veneto verrà applicata dopo il 30 aprile. La legge prevede che chi non è in regola non possa entrare in classe. In questo caso i genitori hanno chiesto ai medici di poter avere informazioni aggiuntive sulla composizione dei vaccini e poter leggere i cosiddetti bugiardini, ma i dottori non avevano tempo e ciò ha protratto e rallentato la vaccinazione, che ad oggi non è ancora stata effettuata.

(Fonte: Torino.corriere.it)

Tags:

Leggi anche questo