Trieste, inneggia all’Isis su Telegram: indagato 16enne

Un ragazzino di origine algerina residente a Trieste si nascondeva dietro a numerose chat e canali di Telegram dove inneggiava all’Isis e minacciava attentati nella sua scuola. Tutti i profili, le chat e i canali sono stati chiusi. Il minorenne dovrà affrontare un percorso di deradicalizzazione, affiancato da un imam che dovrà mostrargli una visione più ampia dell’Islam.

Il ragazzino usava l’hashtag #califfatoIT per  insegnare ai “lupi solitari” come costruire bombe artigianali e millantare l’appartenenza a una sezione italiana attiva dello Stato Islamico.

(Fonte: Tgcom24.mediaset)

(ph: Twitter – Polizia di Stato)

 

Tags: ,

Leggi anche questo