Nuovo governo, Cgia Mestre: «dovrà varare finanziaria da 18 miliardi»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

8:30 – Secondo la Cgia di Mestre il nuovo governo, qualunque sarà,  avrà più o meno 8 mesi di tempo, prima della fine dell’anno, per varare una manovra finanziaria da almeno 18,5 miliardi di euro. In particolare, secondo l’associazione artigiani e piccole imprese, bisognerà recuperare 12,4 miliardi per evitare l’aumento dell’Iva. Altri 3,5 miliardi invece serviranno per perseguire il pareggio di bilancio come previsto dal cosiddetto “Six pack” chiesto dall’Unione Europea.

Infine, altri 2,6 miliardi serviranno per “coprire” una serie di spese non differibili. Il salvataggio pubblico delle banche venete e del Monte dei Paschi di Siena, fa sapere la Cgia, non ha però alcun impatto sui conti pubblici degli anni a venire, perché si tratta di una misura relativa al solo 2017. (Fonte: Ansa – 07/04/09:53)

Tags: ,

Leggi anche questo

  • don Franco di Padova

    Quello che gli italiani fingono di non capire è che ogni spesa dello Stato esige una tassa corrispondente.
    Perciò, anziché lamentarsi delle tasse, dovrebbero ribellarsi a singole voci di spesa.
    Redditi d’inclusione, di cittadinanza, pensioni a chi non ha mai contribuito, assistenza medica gratuita anche a prostitute, spacciatori, ladri, immigrat ecc. sono cose forse astrattamente buone ma che dobbiamo pagare con tasse o con riduzione delle prestazioni.
    Questo e quello non sono possibili.
    (Queste considerazioni sono chiamate dagli stupidi “egoismo sociale”)