«Sesso con allieva minorenne, allenatore nuoto sarà radiato»

La Fin (Federazione italiana nuoto) potrebbe radiare l’allenatore accusato di aver intrattenuto rapporti sessuali con una sua allieva 15enne trevigiana. Come scrive Marco Filippi su La Tribuna a pagina 11, il provvedimento è stato depositato dalla procura federale presso il tribunale sportivo federale. La richiesta del pugno duro nei confronti del coach è arrivata dopo le proteste della famiglia contro la precedente misura cautelare provvisoria che prevedeva la sospensione dell’allenatore per soli due mesi.

Il caso era scoppiato nel maggio 2017 quando i genitori della ragazzina scoprirono nel suo cellulare migliaia di messaggi osè che i due si erano scambiati per mesi. Tra i file anche foto che ritraevano la minorenne nuda, foto del membro dell’allenatore e video di lui che si masturbava davanti ad uno specchio. Ad avanzare il sospetto di rapporti sessuali consenzienti (ma con una minorenne è comunque reato) la foto di un test di gravidanza negativo ed alcuni messaggi alle amiche a riguardo.

Tags: ,

Leggi anche questo