Imprenditore diventa ladro per crisi: condannato a 3 anni e mezzo

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Ritenuto responsabile di tre rapine a mano armata in Friuli, è stato arrestato questa mattina un 64enne, imprenditore edile in pensione. I colpi gli hanno fruttato in tutto sui 1000 euro. Come scrive il Gazzettino, durante le udienze l’accusato ha spiegato di aver agito per disperazione: si è trovato pieno di debiti, con le bollette da pagare, le forniture da saldare e la famiglia a cui provvedere. E’ stato condannato a tre anni, 7 mesi e 10 giorni di reclusioni che verranno scontati ai domiciliari.

 

Tags:

Leggi anche questo