Non riesce più a pagare cure per figlia disabile, la uccide e si spara

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Tragedia questa mattina a Meldola, in provincia di Forlì. Un uomo di 73 anni ha prima puntato la pistola contro la figlia disabile di 45 anni uccidendola e poi ha provato a togliersi la vita. La donna è morta sul colpo mentre lui è sopravvissuto e si trova ricoverato in condizioni disperate all’ospedale di Cesena.

Dalle prime indiscrezioni, riportate dal Messaggero, sembra che alla base del terribile gesto ci siano grossi problemi economici dovuti agli alti costi delle cure per la figlia, cerebrolesa dalla nascita.

 

Tags:

Leggi anche questo

  • valentina

    Pietà immensa per questo pover’uomo: fino a 28 anni una vita come tante, poi 45 anni di dolore e disperazione. La madre dov’è? E’ morta?