Pfas, Casson: «inchiesta a rischio prescrizione»

«Per quanto riguarda i Pfas, la magistratura deve compiere un’inchiesta ampia e approfondita senza guardare in faccia nessuno, anche perché è evidente che chi doveva controllare non lo ha fatto, ma questa azione deve essere rapida perché, nonostante in parlamento abbiamo tentato di cambiarne le regole, i tempi della prescrizione continuano a scorrere». Così, su l’Arena a pagina 31, l’ex magistrato Felice Casson (ora in politica con Articolo 1) lancia un’allarme sulle indagini sulla contaminazione da sostanze perfluoro-alchiliche delle falde acquifere venete.

Casson era martedì sera ad un incontro sul tema a Montecchio Maggiore nel Vicentino: «dove ci sono situazioni di pericolo le istituzioni hanno l’obbligo di intervenire», ha detto. Casson, nelle passate vesti di pm, si occupò processo svoltosi a Venezia per le morti al petrolchimico di Marghera. Al termine del procedimento non fu possibile procedere penalmente contro i responsabili proprio per intercorsa prescrizione.

Tags: ,

Leggi anche questo